Il percorso di introduzione all’Attenzione Interiore è dedicato a chi desidera accostarsi gradualmente alla dimensione del silenzio, imparando a seguire meglio i propri “discorsi interiori” e a distinguerne alcuni aspetti essenziali. Il percorso rappresenta un aiuto nel riconoscere le principali dinamiche che si attivano quando si sceglie di dedicare del tempo allo sviluppo della riflessività e del pensiero critico.

Per chi è pensato

Il percorso è progettato per giovani (dai 20 anni in su) e adulti.

Cosa propone il percorso

Il percorso propone sette diversi tipi di esercizio, organizzati in modo progressivo, per sperimentare, osservare e mettere a fuoco alcune delle dinamiche tipiche del silenzio dedicato alla riflessività. Ogni tipo di esercizio è introdotto da un tutorial e, successivamente al completamento, seguito da un secondo tutorial a commento del lavoro svolto. Per ciascun esercizio viene fornita una Scheda di lavoro scaricabile per l’utilizzo personale. Il percorso è completato da alcuni focus, sempre in forma di tutorial video (“Quando i pensieri non arrivano”, “Se si presentano sempre gli stessi pensieri invadenti”, “Quando in testa c’è sempre la musica che prima era nelle orecchie”, “Riconoscere le distrazioni”) e da alcune indicazioni conclusive per la revisione globale degli appunti presi attraverso le Schede di lavoro.

Quanto dura il percorso

Ogni percorso richiede un tempo adeguato, non può essere esaurito in fretta ma d’altra parte, per poter osservare con più efficacia le dinamiche, neppure con pause troppo lunghe tra un esercizio e l’altro. Il percorso sull’Attenzione Interiore si può svolgere utilmente in un tempo variabile tra 5 settimane e 2 mesi, prevedendo di norma uno o due momenti a settimana. Ogni Scheda di lavoro indica anche il tempo da riservare a ciascun esercizio (mediamente dai 15 ai 40 minuti).